Festa ispettoriale 2017 al Rebaudengo

Il 25 Aprile 2017 si è tenuto nella storica cornice della casa salesiana Rebaudengo, di cui quest’anno si festeggiano i 50 anni della Parrocchia dedicata a San Giuseppe Lavoratore, il tradizionale appuntamento annuale della Festa Ispettoriale: un momento di famiglia in cui ritrovarsi e festeggiare le ricorrenze dei diversi confratelli che, celebrando i diversi anniversari di ordinazione sacerdotale o di consacrazione religiosa, diventano esempio di fedeltà e di donazione alla missione salesiana.

Il video di presentazione dell’opera

Guarda la Photo story

Vai alla Photo Gallery

I sì dei Partenti davanti all’altare della Basilica di Maria Ausiliatrice

L’Ufficio di Animazione Missionaria, presieduto quest’anno da Don Enrico Lupano, propone ciclicamente un Corso “Partenti” rivolto a giovani tra i 20 e i 30 anni che desiderano procedere in un percorso spirituale che aiuta i giovani ad aprirsi alla missionarietà secondo il carisma di Don Bosco. Un percorso preparatorio che tocca tematiche connesse all’attualità, dai temi sociali a quelli economici e dell’intercultura con 3 week end “residenziali” e 2 week end di esercizi spirituali.

L’edizione del corso di quest’anno si è conclusa Domenica 23 aprile 2017 con la consegna del mandato missionario presso la Basilica di Maria Ausiliatrice a Valdocco, ora i partecipanti sono chiamati ad avviare il loro cammino esperienziale di accompagnamento, rispondendo positivamente all’invito di recarsi in “Terra di Missione” con un’esperienza di gruppo focalizzata all’avvicinamento dei giovani alla parola di Dio, all’ascolto reciproco e, soprattutto, alla relazione con gli altri, cercando di tendere sempre verso un’azione collettiva piuttosto che del singolo individuo.

“In terra di missione è più facile sentire la voce di Dio, perché sperimentiamo l’accoglienza di una comunità che diventa per noi casa, con la quale ci rendiamo disponibili a servire il prossimo, superando qualsiasi limite geografico o culturale” spiega Tony Cutillo, uno dei riceventi il mandato che durante una missione in Terra Santa conobbe sua moglie. Ad entrambi è stato affidato, insieme ad un’altra coppia di giovani genitori, il compito di accompagnare 7 ragazzi alla Playa di Catania, una delle strutture salesiane che si dedica all’accoglienza dei Minori Stranieri Non Accompagnati in Sicilia. “Per creare le condizioni di ascolto necessarie alla missione verranno proposte delle attività ludico-formative, mediante le quali si cercherà di stabilire una relazione con l’altro e di instaurare un’amicizia. La stessa amicizia che permetterà di sviluppare rapporti e di interrogarsi sulla propria identità secondo il principio-chiave che “io sono le mie relazioni” –  spiega sempre il giovane ricevente – ovvero che la relazione con il prossimo rivela ciò che io non conosco di me stesso”. Una testimonianza concreta di come sia possibile fare missione fuori e dentro la famiglia e  di come mettersi quotidianamente in discussione.

Anima MGS – 3° week end

Si è concluso il terzo ed ultimo weekend di ANIMA MGS – L’Arte di Animare, Animare l’Arte con il lancio di una nuova sfida: Anima MGS 2018!

Nel corso dell’ultimo weekend, facendo tesoro delle tante attività sperimentate, i ragazzi si sono proiettati e immedesimati nell‘Oratorio in Festa: il cortile di Valdocco in versione serale è stato animato dai tradizionali “giochi da oratorio” condotti dai ragazzi nello spirito di festa salesiano, dove il gioco ha da sempre un’importante valenza educativa. Verso la conclusione della serata la testimonianza di Giorgio Ramundo, un giovane che ha vissuto l’oratorio e, nel suo percorso di vita, ha scelto di diventare un Salesiano.

La quasi totale assenza di rumori e vocii che ha connotato i momenti di preghiera e di liturgia di Anima MGS sono il segno tangibile della ricerca e del bisogno di silenzio nell’incontro con Dio.

Durante la celebrazione eucaristica di Domenica 23 aprile nella Basilica di Maria Ausiliatrice i ragazzi di Anima MGS hanno potuto assistere e “vivere” la consegna del mandato missionario a coloro che presto partiranno in missione; un modo per riflettere su come la chiamata personale “da animatore” possa essere e sia una missione.

I partecipanti di Anima MGS hanno quindi concluso il loro percorso formativo e cercheranno di mettere in pratica quanto appreso negli oratori e nelle attività estive connesse.

Al via le Celebrazioni di San Domenico Savio nella Terra dei Santi

​​Il ​Comitato per gli Anniversari della nascita e della morte di San Domenico Savio – che vanta della collaborazione sinergica tra il Comune di Castelnuovo, il Comune di Riva presso Chieri, la Basilica del Colle Don Bosco, la Parrocchia di Sant’Andrea Apostolo in Castelnuovo Don Bosco, la Parrocchia Maria Assunta di Riva presso Chieri, la Parrocchia di Santa Maria e San Domenico Savio di Mondonio, le Cappellanie di Morialdo e di Ranello, i Cooperatori Salesiani di Castelnuovo/Colle Don Bosco e di San Giovanni di Riva presso Chieri, l’Istituto Scolastico Comprensivo Statale di Castelnuovo Don Bosco, Cocconato e Montiglio Monferrato ed altre Associazioni culturali – ha ideato un generoso calendario di appuntamenti relativi alle ​Celebrazioni del 175° Anniversario della Nascita e il 160°Anniversario della Morte di San Domenico Savio per tenere vivo il ricordo di quel giovanissimo Santo che Pio XI definì “frutto tra i primi, tra i più belli, tra i primi il più squisito dell’opera educativa di don Bosco”.

​​Domenico Savio nacque nel cuore della cosiddetta “Terra dei Santi”, nella borgata di San Giovanni, frazione di Riva presso Chieri Torino, il 2 aprile 1842, visse per dieci anni in Frazione Morialdo in Castelnuovo don Bosco e morì in Mondonio il giorno 9 marzo 1857. Il 9 marzo 2017  proprio a Mondonio sono iniziate le Celebrazioni  nella ricorrenza del 160° anniversario della morte del Santo.

Domenica 2 aprile si festeggerà in Borgata San Giovanni di Riva presso Chieri il 175° anniversario della sua nascita. Alle ​ore 20,30 nella Chiesa di San Giovanni il tradizionale appuntamento ​di ricordo da parte del borgo nat​ì​o ​della nascita di Domenico​, cui seguirà la ​celebrazione della ​Santa Messa ​con la conclusiva fiaccolata alla Casetta.

Tra i prossimi eventi in programma, si segnala​no​:

  • ​​Sabato 8 Aprile presso la Sala del Consiglio Comunale “Roffinello e Vercellio” di Castelnuovo don Bosco alle ore 16,00 si terrà il ​​convegno “Don Bosco e Domenico Savio. La santità che forma la santità” con ​​don Arnaldo Scaglioni, figura illustre della Congregazione Salesian​a​​​, e ​​Don Edoardo Serra, parroco di Sant’Andrea Apostolo in Castelnuovo don Bosco, in allegato la locandina del convegno;
  • ​​Venerdì 5 Maggio presso il Palazzo Grosso – Salone delle Feste di Riva presso Chieri alle ​​ore 21,00 ci sarà un’​​incontro-intervista al Rettore della Basilica di Don Bosco, Don Ezio Maria Orsini, a cura di ​​Enrico Greco, AD della Editrice La Scuola nonché presidente dell’Associazione Italiana Editori e docente di gestione dell’impresa editoriale presso il master di giornalismo all’Università IULM, sviluppando l’intervista intorno a​l quesito​ ​​”San Domenico Savio, quale modello per il mondo di oggi?“;
  • ​​Giovedì 11 Maggio presso la Sala del Consiglio Comunale “Roffinello e Vercellio” di Castelnuovo don Bosco alle ore 17,00 è attesa una ​​tavola rotonda dal titolo ​​“Educazione Oggi: lo stile Savio è attuale e attuabile?” con Don Luca Ramello, responsabile diocesano della Pastorale Giovanile, Don Luca Barone, direttore del Colle Don Bosco, la prof.ssa Antonella Nezzo, dirigente scolastica dell’istituto Comprensivo Statale, la prof.ssa Valeria Martano, docente presso il Liceo Monti di Chieri e presidente dell’Associazione V.I.T.A. (V​ivere Il Tumore Attivamente).

 

Il calendario delle Celebrazioni ​di

San Domenico Savio

Domenica 02/04/17 ore 20,30 (Chiesa di San Giovanni di Riva presso Chieri)
Santa Messa seguita da fiaccolata alla Casetta natia – Tradizionale appuntamento con il quale il borgo natio ricorda la nascita di Domenico nel giorno del 175° anniversario

Sabato 08/04/17 Ore 16,00 (Sala Consiliare Roffinello e Vercellio Castelnuovo don Bosco)
“Don Bosco e Domenico Savio – La Santità che forma la Santità” – Convegno di approfondimento a cura di Don Arnaldo Scaglioni – Introduzione Don Edoardo Serra, Parroco di Castelnuovo don Bosco

Venerdì 05/05/17 Ore 21,00 (Palazzo Grosso – Salone delle Feste Riva presso Chieri)
“San Domenico Savio, quale modello per il mondo di oggi ?” – Incontro – intervista di Enrico Greco al Rettore della Basilica di Don Bosco  Don Ezio Maria Orsini

Sabato 06/05/17 Ore 21,00 (Mondonio – Casetta del Santo Castelnuovo don Bosco)
Santa Messa avanti la casetta del Santo, segue processione per le vie del paese sino al pilone dedicato a San Domenico Savio

Sabato 06/05/17 Orari 9,30/12,30 – 15/18,30 
(Mondonio, Sede Società Operaia Agricola Mondoniese in Via Municipale 4 Castelnuovo don Bosco)
Mostra storico religiosa con immagini sacre e stendardi dedicata a San Domenico Savio a cura di Biblioteca San Domenico Savio di Mondonio. La mostra resterà aperta anche il giorno 7 maggio 2017  sempre con orario 9,30/12,30; 15/18,30

Sabato 06/05/17  dalle ore 14,30 alle 22,00
(Mondonio, Casetta del Santo – Ufficio Mobile Poste Italiane)
Nella giornata dedicata a San Domenico Savio sarà allestito un Ufficio Mobile delle Poste Italiane per uno speciale annullo filatelico

Domenica 07/05/17 Ore 11,00 (Chiesa di Sant’Andrea Apostolo Castelnuovo don Bosco)
Solenne Celebrazione Eucaristica in occasione delle Prime Comunioni nella Chiesa dove si comunicò per la prima volta San Domenico Savio

Giovedì 11/05/17 Ore 17,00 (Sala Consiliare Roffinello e Vercellio Castelnuovo don Bosco)
“Educazione oggi – Lo “stile” Savio è attuale e attuabile ?” Tavola rotonda organizzata con l’ausilio dell’Istituto Comprensivo Scolastico Statale di Castelnuovo don Bosco

Sabato 13/05/17 Ore 17,00 (Casetta natia di Domenico  in Frazione San Giovanni – Riva presso Chieri)
Momento formativo e di festa per i giovani dell’Unità Pastorale di Chieri. Alle ore 21,00 serata di festa e di musica  per i giovani con la possibilità di passare la notte presso la Casetta in attesa del nuovo giorno.

Domenica 14/05/17 Ore 10,30 (Casetta natia di Domenico  in Frazione San Giovanni – Riva presso Chieri)
Momento celebrativo davanti al monumento del Santo. Santa Messa all’aperto, pranzo preparato dalla Scuola Alberghiera del Colle, pomeriggio di giochi e musica per i bambini, ragazzi e famiglie.

Sabato 20/05/17 Ore 15,00 (Mondonio – Morialdo – Becchi)
Passeggiata in ricordo di San Domenico Savio  con partenza da Mondonio,  Piazzale San Sebastiano, sosta a Morialdo presso la casa in cui è vissuto San Domenico Savio, arrivo alla Basilica di San Giovanni Bosco al Colle dove si terrà un solenne Celebrazione Eucaristica

Domenica 18/06/17  Ore 16,00 (Frazione Ranello – Chiesa Madonna della Neve)
“I Savio – Storia di una famiglia tra povertà e migrazione”.
Convegno di approfondimento sulla storia della Famiglia Savio e sulle origini dei trasferimenti tra metà Settecento a fine Ottocento: le radici di Domenico (di Minot) – Relatori Dott. Francesco Gorgerino e storico locale indicato dalle Biblioteche San Domenico Savio di Mondonio e Sebastiano Filipello di Castelnuovo don Bosco – Introduzione Dott. Giorgio Musso, Sindaco di Castelnuovo don Bosco

Sabato 08/07/17 Ore 9,00 (Morialdo, Mondonio, Capriglio)
Castelnuovo don Bosco In occasione dell’11°Raduno Nazionale dei Vespisti – che aprirà ufficialmente il 6 luglio  in Castelnuovo don Bosco e terminerà 9 luglio 2017 – un momento particolare sarà dedicato l’8 luglio a San Domenico Savio con  una escursione ed una visita guidata ai luoghi dove il Santo è vissuto e deceduto

Mercoledì 30/08/17  Ore 21,00 (Ala Municipale, Castelnuovo don Bosco)
“Note per San Domenico Savio”.
Concerto di chitarre omaggio degli insegnanti e degli allievi dell’Accademia Musicale Renzo Brancaleon di Castelnuovo don Bosco a San Domenico Savio in occasione dell’8° edizione del Masterclass di violoncello, violino, chitarra, contrabasso e pianoforte

Giovedì 31/08/17 Ore 21,00 (Teatro del Colle don Bosco di Castelnuovo don Bosco)
“Note per San Domenico Savio”.
Concerto di violoncelli omaggio degli insegnanti e degli allievi dell’Accademia Musicale Renzo Brancaleon di Castelnuovo don Bosco a San Domenico Savio in occasione dell’8° edizione del Masterclass di violoncello, violino, chitarra, contrabasso e pianoforte

Domenica 24/09/17 Ore 16,00 (Piazza don Bosco o Ala, Castelnuovo don Bosco)
Concerto della Banda Musicale di Castelnuovo don Bosco in ricordo di San Domenico Savio
Omaggio della Banda Musicale di Castelnuovo don Bosco in ricordo di San Domenico Savio

Domenica 01/10/17 Ore 15,00 (Mondonio, Morialdo, Becchi)
“La stoffa di un Santo”
Camminata da Mondonio (partenza ore 15,00), Morialdo (ore 16,00 circa) con arrivo al Colle (ore 16,30). Commemorazione di Domenico Savio davanti alla Cappellina del Rosario in ricordo dell’incontro tra il papà, Domenico e Don Bosco. Alle ore 18,00, con partenza dalla Cappellina del Rosario, partirà una processione che si concluderà con un pensiero conclusivo sul sagrato al termine del percorso. La Banda don Bosco e la Corale del Colle animeranno la processione ed il momento finale. Partecipazione all’iniziativa del Gruppo Storico di Castelnuovo don Bosco

Domenica 01/10/17 Ore 13,30 (Casetta natia di Domenico in Frazione San Giovanni, Riva Presso Chieri)
“Cammino di Don Bosco”
Camminata ripercorrendo le strade percorse da Don Bosco con i suoi ragazzi sino a raggiungere il Colle don Bosco. All’arrivo il gruppo si congiungerà con quello proveniente da Mondonio per la commemorazione di San Domenico Savio davanti alla Cappellina del Rosario. Partecipazione della Filarmonica Rivese che renderà omaggio a San Domenico Savio al termine della commemorazione.

Domenica 08/10/17 dalle ore 8,30 alle 17,00 (Vezzolano – Colle don Bosco)
“Grande Traversata dell’Alto Astigiano”
Il tradizionale appuntamento prevede quest’anno una sosta a Mondonio nel ricordo di San Domenico Savio

Domenica 08/10/17 Ore 18,00 (Mondonio – Parrocchia S.Maria e San Domenico Savio)
“Canti in memoria di San Domenico Savio”
Serata Musicale in ricordo di San Domenico Savio organizzata dalla Corale Santa Cecilia di Buttigliera d’Asti

Domenica 15/10/17 Ore 16,00 (Frazione Morialdo – Chiesetta di San Pietro)
“Domenico Savio, la sua famiglia, Morialdo, 10 anni di storia”
Convegno di approfondimento con relatori Prof. Gianpaolo Fassino e storico locale designato dalle Biblioteche San Domenico Savio di Mondonio e Sebastiano Filipello di Castelnuovo don Bosco – Introduzione Dott. Giorgio Musso, Sindaco di Castelnuovo don Bosco

Martedì 31/10/17  Ore 17,00 (Vezzolano – Colle don Bosco)
“Marcia dei Santi”
La “Marcia dei Santi” quest’anno conclude le Celebrazioni legate agli Anniversari della nascita e della morte di San Domenico Savio. Un particolare ricordo verrà a Lui dedicato sia nella sosta presso la Parrocchia di Sant’Andrea in Castelnuovo don Bosco dove il Santo ricevette la Prima Comunione e la Cresima, sia durante la sosta alla casetta di Morialdo dove “Minot” visse per quasi 10 anni

22 e 23 Aprile – Ultimo weekend di Anima MGS

Dopo un percorso di crescita nello stile di don Bosco, attraverso laboratori – giochi – confronti – preghiera, i ragazzi di Anima MGS si preparano ad una nuova esperienza di condivisione a Valdocco il 22 e il 23 Aprile 2017.
L’ultimo weekend di Anima MGS – L’arte di animare – Animare l’arte –  si distinguerà con l’Oratorio in Festa e il Mandato Missionario.

Una vera festa degli oratori sarà simulata il sabato sera, un’occasione giocosa per mettere in pratica quanto i ragazzi hanno imparato nel corso dei laboratori.

La domenica pomeriggio invece alle ore 15 la Santa Messa in Basilica durante la quale avverrà la consegna del Mandato Missionario ai partenti dell’esperienza estiva.
La chiamata a seguire il Maestro è rivolta a tutti, la celebrazione eucaristica vuole essere un momento di riflessione su come ognuno abbia il suo personale mandato… in quanto “come il Padre ha mandato me, così anch’io mando voi” (Gv 20, 21).

Di seguito l’orario dell’ultimo weekend di Anima MGS:

SABATO 22 aprile
15.30 / ritrovo presso l’Infopoint
16.00 / accoglienza nel teatro grande di Valdocco e destinazione dei laboratori
16.30- 19-30 / laboratori
20.00 / cena al sacco
21.00 / “Oratorio in festa
22.30 / Conclusioni con testimonianza
22.45 / preghiera e buonanotte

DOMENICA 23 aprile
7.30 / sveglia
8.00 / colazione
8.45 / preghiera
9.00 – 12.30 / laboratori
12.30 – 13.00 / monitoraggio del progetto
13.00 / pranzo
14.30 / in teatro “guardando al futuro”
15.00 / Santa Messa in Basilica con consegna mandato missionario ai partenti dell’esperienza estiva

 

06/05 – Savio Club

Sabato 6 MAGGIO 2017, dalle 9.30 alle 16.00 a VALDOCCO, si terrà l’ultimo incontro del percorso dei Savio Club.

Questo incontro sarà aperto anche ai ragazzi che non hanno partecipato agli incontri precedenti ma che durante l’anno hanno fatto un bel cammino di crescita.

Il contributo di partecipazione alla giornata è di 5 euro. Si ricorda ai partecipanti di portare il pranzo al sacco.

Per i responsabili dei centri:
Termine iscrizioni giovedì 4 maggio.
Si prega di indicare il numero totale per fascia di età (Prima Media, Seconda media, Terza Media) inviando mail di adesione a:
suor Carmela Busia – carmelabusia@gmail.com
don Stefano Mondin – stefano.mondin@salesianipiemonte.it

 

24 maggio: Festa di Maria Ausiliatrice

Maria Ausiliatrice  (oppure Maria Aiuto dei Cristiani) è un titolo con cui spesso viene chiamata ed invocata dai cristiani cattolici Maria, la Madre di Gesù. “E’ tempo di riattivare una solidarietà tra le generazioni”, così monsignor Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, aveva lanciato il suo monito nel corso dell’omelia per la festività di Maria Ausiliatrice dell’anno scorso, sottolineando l’esigenza di rispondere alle emergenze provenienti dal mondo del lavoro e della famiglia, certamente gli ambiti più colpiti dalla crisi di questi tempi.

Mercoledì 24 Maggio 2017 è la festa di Maria Ausiliatrice, tra le ricorrenze religiose più sentite e partecipate della città metropolitana di Torino e si celebrerà con un generoso calendario di appuntamenti a partire dall’inizio di maggio.

  • 6 maggio: Festa SAN DOMENICO SAVIO 
    Triduo: 3-5 maggio ore 16.25
  • 13 maggio: Festa S. M. DOMENICA MAZZARELLO
    Triduo: 10-12 maggio ore 16.25 don S. Casu sdb.
    13 maggio ore 15.00 Ordinaz. Sacerdotale don F. Mamino sdb.
  • 15-23 Maggio: Novena 
    16.30 Rosario
    17.00 S. Messa e riflessione
    18.55 Rosario con le comunità sdb e fma
    21.00 – 22.00 Rosario, Adorazione e Compieta.

    Sabato 20 ore 18.55: Vespri
    Domenica 21 ore 16.30 Adorazione – Vespri

  • Martedì 23 Maggio:  Vigilia della Festa
    BASILICA Ss. Messe: ore 6.30 / 7.00 / 7.30 / 8.00
    CHIESA SUCCURSALE Ss. Messe: ore 9.00 / 10.00 / 17.00 / 18.30

    ore 18.45 Vespri Solenni Presiede don Pierluigi Cameroni sdb, Assistente spirituale ADMA.
    ore 21.00 Rosario / Celebrazione Penitenziale/ Uff. Letture Presiede don Marek Czan sdb, Direttore Salesiani Crocetta.
    ore 24.00 S. Messa di Mezzanotte Presiede don G. Palizzi sdb, Direttore Salesiani Borgomanero.Il Santuario rimane aperto tutta la notte per l’adorazione eucaristica solenne (5.30 Lodi – 6.00 S. Messa)

  • MERCOLEDI’ 24 MAGGIO: Festa di Maria Ausiliatrice 
    7.00 S. Messa Presiede don F. Mamino sdb.

    8.30 S. Messa (scuole sdb e fma). Presiede don E. Stasi sdb, Ispettore ICP.-ore 10.00 S. Messa Presiede mons. Adrian H. Van Luyn sdb, vescovo emerito di Rotterdam.

    11.00 S. Messa Presiede S.E. mons. Cesare Nosiglia. Anima i canti la Corale della Basilica.

    15.00 Benedizione dei Bambini e dei Ragazzi. Presiede don Claudio Durando, sdb (Parroco di Maria Ausiliatrice).

    16.00 Vespri Solenni. Presiede don Fabiano Gheller sdb.

    17.00 S. Messa Presiede card. Renato Corti, Vescovo emerito di Novara

    18.30 S. Messa Presiede don A. Fernandez Artime, Rettor Maggiore dei Salesiani. Anima i canti il Coro dell’Oratorio di Valdocco.

    20.30 SOLENNE PROCESSIONE (S.E. mons. Cesare Nosiglia). Al termine S. Messa (Presiede mons. G. Martinacci, rettore della Consolata).Percorso della Processione:
    Via Maria Ausiliatrice – Via Salerno – Contro viale Corso Regina Margherita – Controviale Corso Principe Oddone – Strada del Fortino (corsia nord/contromano) – Via Cigna –Controviale C.so Regina Margherita – Piazza Maria Ausiliatrice.

Il 23 e il 24 la Veglia (21.00 – 1.30), Concelebrazioni (11.00 e 18.30) e Processione saranno trasmesse in Mondovisione via Satellite da TELEPACE HD canale sky 515 in collaborazione con Missioni Don Bosco. La Concelebrazione delle ore 11.00 e la Processione saranno trasmesse anche da TELESUBALPINA canale 16.

Orario delle Messe a Colle don Bosco e Maria Ausiliatrice

Per vivere la liturgia “insieme con Don Bosco” si riporta il calendario degli orari proposti dalla Basilica di Maria Ausiliatrice e dalla Basilica del Colle don Bosco.

 

BASILICA DI MARIA AUSILIATRICE

Orario Messe

Giorni feriali
Al mattino: le messe sono alle ore: 6.30 – 7.00 – 7.30 – 8.00 – 9.00 – 10.00
Alla sera: ore 17.00 (dopo il Rosario) e 18.30
In agosto: viene sospesa la Messa delle ore 17.00

Giorni festivi, sabati e vigilie
Sabato Sera (prefestiva): ore 18.00
Domenica-Feste: ore 7.00 – 8.00 – 9.30 – 11.00 – 12.15
Domenica Sera: ore 17.30 – 18.30 – 21.00
Vespri alla Domenica: ore 16.30

Orario altre funzioni di preghiera

Giorni feriali
Ore 16.30 – S. Rosario, Adorazione Eucaristica e Benedizione
Giovedì: in Basilica: Adorazione ore 16.00 – 17.45
Giovedì: Chiesa S. Francesco di Sales: S. Messa ore 17.00
Giorni festivi
Ore 16.30 – canto dei Vespri, Adorazione e Benedizione Eucaristica

Da ottobre a giugno:
Sabato e Vigilia delle Feste
ore 18.55 Primi Vespri della Domenica.
24 di ogni mese: Adorazione ore 9.00 – 14.30 in Cappella Pinardi

Feste di particolare rilievo
31 gennaio: Festa di San Giovanni Bosco
24 maggio: Festa di Santa Maria Ausiliatrice

Entrambe le Feste sono precedute da Novene come preparazione.

Confessioni in Basilica

Quella delle Confessioni sono una delle attività spirituali principali e più ricercate nel Santuario-Basilica di Maria Ausiliatrice. Le confessioni, su richiesta, possono anche essere ascoltate in:

italiano – francese – inglese – spagnolo

Giorni feriali: dalle ore 6.30 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00
Giorni festivi: dalle 6.30 alle 12.45 e dalle 15.00 alle 19.30. Inoltre dalle ore 21.00 alle 22.00 durante la celebrazione della Santa Messa della sera.
Colloqui Spirituali in Basilica: Ci si può riferire a qualche sacerdote in sacrestia. Oppure nei giorni feriali dalle 16.00 alle 19.00 il sacerdote riceve in una saletta all’interno del Santuario-Basilica.

*** Per chiedere preghiere in Basilica scrivere a: m.ausiliatrice@tiscali.it

 

BASILICA COLLE DON BOSCO

Orario Messe

Feriale (nella Chiesa inferiore):
7.00 – 8.00 – 11.00 – 17.00 (ora legale)
7.00 – 8.00 – 11.00 – 16.00 (ora solare)
Domenica e Festivi compreso Pasquetta e Santo Stefano (nella Chiesa superiore):
8.00 – 9.30 – 11.00 – 17.00 – 18.15 (ora legale)
8.00 – 9.30 – 11.00 – 16.00 – 17.15 (ora solare)

Confessioni e Colloqui

Feriale da lunedì al mattino di sabato e vigilia delle feste di precetto (Chiesa inferiore):
6.15 > 8.15  | 9.00 > 11.30 | 15.30 > 17.30
Pomeriggi di sabato e delle vigilie delle feste di precetto:
15.30 > 17.45

Domeniche e Feste di precetto, Pasquetta e Santo Stefano (Chiesa superiore):
7.45 > 12.00 | 15.00 > 19.00 (ora legale)
7.45 > 12.00 | 15.00 > 18.00 (ora solare)
Ufficio Accoglienza, Informazioni, Ss. Messe, Oggetti smarriti:
Feriali: 9.00 > 12.00 e 14.30 > 18.00
Domeniche e festivi: 8.30 > 12.00 e 14.30 > 18.30

Benedizioni

Per le benedizioni di automobili o altri mezzi di trasporto, corone del Rosario e agli oggetti di devozione, rivolgersi all’Ufficio colloqui (ed eventualmente all’Ufficio Accoglienza) negli orari sopra indicati.

Ordinazione Presbiterale di Fabio Mamino

Sabato 13 Maggio 2017 presso la Basilica di Maria Ausiliatrice di Torino alle 0re 15,00 Don Fabio Mamino, salesiano,  sarà ordinato sacerdote.  La celebrazione sarà presieduta da S.E. Mons Cesare Nosiglia, Arcivescovo di Torino.

La prima messa sarà celebrata Domenica 14 Maggio alle ore 10, all’Oratorio Michele Rua di Via Paisiello, 37.

Fabio ha 26 anni da 10 anni: in questi ultimi anni, infatti, si è formato come salesiano e questo lo ha “trattenuto” giovane! E’ cresciuto in una bella e semplice famiglia, ma anche all’oratorio salesiano di Cuneo, dove ha conosciuto don Bosco, e ha ri-conosciuto Dio con gli occhi del santo dei giovani! Qui ha imparato a stringere amicizie e a mettersi al servizio nell’animazione. Nonostante l’università e tante altre cose belle, niente nella vita lo ha attratto più di don Bosco!

Don Fabio Mamino, si racconta così:

Perchè Don Bosco?
Direi piuttosto “perchè no?”. Personalmente, è stato il faro della mia adolescenza, quando ho letto la sua vita a fumetti, ho ascoltato il racconto dei suoi sogni, ho imparato a confessarmi con i suoi consigli, ho “vagliato” le mie amicizie con i suoi suggerimenti. Crescendo è diventato poi il cannocchiale che mi ha avvicinato un Dio che gli altri sentivano lontano, nello spazio: io, invece, ho avuto questa fortuna – che non mi ha risparmiato le difficoltà e i dubbi – di avere un luogo e delle persone che rispondessero alle mie domande e ai miei desideri: l’oratorio e l’MGS!

I giovani hanno ancora bisogno di preti? Perchè?
I giovani hanno bisogno dei sacerdoti e viceversa! Io posso ringraziare non uno, ma almeno una buona dozzina di sacerdoti che mi hanno “pescato” nei momenti più difficili o dispersi della mia vita e mi hanno rimesso in piedi a colpi di “parole all’orecchio”, come faceva don Bosco.  Incontrare un buon sacerdote è stato per me importante, perché mi ha sanamente impedito di pensare solo a me stesso e di farmi un Dio su misura, solo con le mie idee e i miei pareri, come è facile che capiti oggi. Il “prete” è, dovrebbe essere, al servizio della Verità, che è un dono per tutti, nessuno escluso.

Come si fa a dire un sì per sempre?
Il #persempre è più da fare che da dire: se hai visto che il Signore non ti ha mai ingannato, perché è sempre passato nella tua vita attraverso molti incontri e opportunità e doni (non sempre così evidenti, ma c’erano!), non c’è motivo di tirarsi indietro. Non conto sulle mie capacità o forze, perché è sufficientemente provato che non bastano: il Signore non ti “ruba” nulla, ti chiede di lasciargli il timone della vita che ti ha donato, per moltiplicartela! Non bisogna cercare la certezza matematica, non arriverà mai…

Chi ha giocato un ruolo importante in questa scelta?
Direi, prima di tutto, alcune persone che mi hanno voluto veramente bene: la mia famiglia non mi ha mai soffocato con aspettative particolari, una bella relazione d’amore mi ha fatto capire meglio che la vocazione è un dono e non “il mio progetto”, un salesiano e una suora dell’oratorio hanno gettato al momento giusto alcune provocazioni importanti. Qualche esperienza ad Assisi e il cammino di Santiago condiviso con pochi amici hanno fatto il resto: verità, silenzio e semplicità!

Hai un episodio o un aneddoto da raccontarci che esemplifica la ragione della tua scelta?
Madre Teresa dice “non si può mentire sulla propria felicità: cerca la tua vocazione lì dove sei veramente felice”.  Io mi ricordo che nel cortile dell’oratorio, organizzando giochi o mettendo musica, ma anche in molti incontri di preghiera, sempre condivisi con ragazzi e giovani… ero veramente felice, che è meglio ancora che “essere divertito”, non avrei voluto essere altrove: ecco fatto!
Inoltre, verrò ordinato proprio il giorno del centenario delle apparizioni di Fatima… una bella Dio-incidenza no?

 


Guarda il video di Don Fabio, realizzato dai ragazzi di ANIMA MGS – L’Arte di Animare, Animare l’Arte 

 

Campo Medie a Pracharbon

La casa alpina di Pracharbon si trova in val d’Ayas a 1500 mt di altezza ed è immersa nel verde, per ossigenarsi dal caos cittadino a contatto diretto con la natura. Quest’anno la casa ospiterà quanti ragazzi e ragazze delle scuole medie vorranno partecipare al Campo Medie dal 23 al 29 Luglio 2017, un’esperienza edificante per la propria crescita, attraverso momenti di riflessione e preghiera, dove non mancherà il tempo dedicato al gioco e alle passeggiate in mezzo ai boschi e alla splendida natura valdostana. Una bella opportunità per riprendersi dalle fatiche scolastiche.

PER INFORMAZIONI:

www.pastorale.salesianipiemonte.it
don Stefano Mondin
stefano.mondin@salesianipiemonte.it